fbpx

Boltanski ‘Abbonati del telefono’

Come possono una serie di elenchi di Pagine Gialle creare un’emozione?
É possibile, se a proporli sotto una veste “poetica” é un artista vero.
Questo artista si chiama Christian Boltanski .
Oggi visitando il ‘Museo d’arte moderna della città di Parigi’ sono entrata dentro quello che viene chiamato un site-specific, cioè un’opera d’arte creata e concepita appositamente per un luogo.

In questo caso è una stanza dove é stata ricreata una libreria o per meglio dire, un archivio di elenchi telefonici di tanti paesi ed epoche diverse. L’effetto voluto dall’artista è quel senso di straniamento, non-apparteneza, che la società di oggi tante volte ci procura.
Siamo davvero diventati tutti, solamente un nome scritto in ordine alfabetico?

P.S.:
Mi sono divertita a cercare la mia inserzione “Acquisto antichità “ sulle Pagine Gialle di Roma degli anni ‘90.
Grande emozione nel ritrovarla in un’edizione del 1993.

‘Abbonati del telefono’
Christian Boltanski
Museo d’Arte Moderna della città di Parigi
Parigi